Cosa significa essere freelance? In questa nostra rubrica del venerdì, dedicata di solito alla categoria delle professioni digitali, apriamo una parentesi su quella che è la condizione di freelance.

Spesso, alla domanda “Di cosa ti occupi” o “Che lavoro fai” sento rispondere: “Sono freelance”.

In alcuni casi mi rendo conto che si tratta di una risposta “di comodo”, tante volte data per evitare spiegazioni e addirittura giustificazioni, riguardo al fatto che si lavora in uno studio da casa.

Io per prima, ho talvolta risposto alla fatidica domanda dicendo: “Lavoro come freelancer”.

E vi dirò di più. In alcuni blog e articoli sul web, ho trovato scritto “Cosa vuol dire essere freelance e quali sono i vantaggi di questa professione?”.

Ebbene care mamme, prima di continuare ad addentrarci nelle descrizioni delle varie professioni digitali che possiamo svolgere da casa, chiariamo questo concetto.

Essere freelance è una condizione, non una professione.

Significa essere autonomi, lavorare con ritenuta d’acconto o partita iva, sfruttando le proprie capacità intellettive o creative per guadagnare. Servizi o prodotti da proporre online, lavorando in uno studio da casa o senza necessità di un negozio fisico sul territorio o aziende (come commercianti, imprenditori).

Molte realtà imprenditoriali, agenzie o privati preferiscono acquistare servizi e prodotti dal freelance perché non sono vincolati a un rapporto di dipendenza, lavorano da remoto e riescono a soddisfare le loro esigenze in brevissimo tempo.

Ad esempio sono sempre più numerose le mamme che, dovendo occuparsi dei figli, scelgono l’opzione del lavoro da casa, pur di conciliare entrambi gli aspetti della loro vita.

“Diventare un lavoratore freelance” dunque non significa aver scelto il mestiere da svolgere ma semplicemente la modalità per farlo: nel nostro caso, dall’ufficio della nostra abitazione e con una posizione fiscale “autonoma”.

Da qui a scegliere quale professione intraprendere, è tutta un’altra storia!

Hai diverse opportunità dalla tua parte.

  • Fotografa
  • Cake designer
  • Creatrice di gioielli
  • Grafica
  • Ingegnere
  • Architetto
  • Avvocato
  • Pittrice

E numerose altre possibilità, di cui parlo in questo articolo.

Personalmente sono copywriter e ghostwriter ovvero curo blog e scrivo libri. In generale, occorre inventiva e tanta organizzazione per lavorare online, non resta che iniziare!

Tu quale attività vorresti cominciare?

Natalia Piemontese

Natalia Piemontese

Sono Natalia, mamma freelance e da più di 10 anni lavoro sul web come ghostwriter. Ho contribuito a decine di blog professionali e scritto libri, dedicandomi in particolare a business e tematiche del lavoro. Siccome sono sopravvissuta (felicemente), spero di poterti essere utile nel gestire il tuo blog e aiutarti a creare il tuo brand.

Leave a Reply