Skip to main content

Molte delle misure governative di cui abbiamo parlato in queste ultime settimane, prendono il via a partire da oggi, 1° luglio 2020. Qui di seguito trovi una selezione delle principali di cui possiamo approfittare noi mamme con la partita Iva.

Eccole nel dettaglio.

1° luglio 2020: al via bonus vacanza, ecobonus 110%, credito d’imposta sul Pos

Di cosa si tratta nello specifico?

Voucher 500 euro per la famiglia in vacanza

Se l’Isee del nucleo familiare non supera i 40 mila euro, allora hai diritto a un voucher da 500 euro, da spendere in hotel, B&B, villaggi turistici. Sono tante le strutture convenzionate: basta fare un preventivo per il periodo di soggiorno desiderato e dall’importo totale “scalare” quello del bonus. Per la precisione, il voucher prevede di poter spendere l’80% del valore totale e il 20% in credito d’imposta.

Super Ecobonus 110%

Da oggi è possibile anche avviare i lavori di efficientamento energetico per gli immobili ad uso abitativo. In realtà però, se hai un negozio o uno studio in condominio e la maggioranza dei proprietari di casa decide di ristrutturare, allora puoi beneficiarne anche tu! Ti spetta un credito d’imposta al 100%, però per non anticipare le somme necessarie, puoi cedere il tuo credito alla ditta che effettua i lavori. A sua volta la ditta si rifarà sulla banca o altro istituto finanziario, che ci guadagnerà un 10%.

Pos obbligatorio dal 1°luglio

Se hai un negozio, un salone di parrucchiera, un centro estetico o qualsiasi altra attività a contatto col pubblico, devi sapere che da oggi in poi la presenza del Pos in cassa diventa obbligatoria. Questo significa che i clienti possono pagare sempre con il Pos, anche per piccoli importi. Non sei obbligata ad accettare la transazione per piccole somme, in quanto la legge non prevede sanzioni per gli esercenti. Sappi però che, se rifiuti di utilizzare il Pos (che il cliente vede, visto che da oggi è obbligatorio averlo), “in teoria” l’acquirente ha diritto al suo prodotto o servizio e può andarsene senza pagare. Ebbene sì. La buona notizia è che puoi scaricare il 30% delle commissioni bancarie sul Pos come credito d’imposta. Non resta che scegliere un Pos economico ed efficiente da più punti di vista.

 

 

Natalia Piemontese

Sono Natalia, un Master in Risorse Umane, due figlie e dal 2009 sul web come redattrice e copywriter freelance. Ho collaborato con decine di blog professionali e scritto libri, dedicandomi in particolare a business e tematiche del lavoro. Siccome sono sopravvissuta (felicemente), posso aiutarti a creare il tuo brand e a gestire un blog.

Leave a Reply

Apri chat
Benvenuta!
Sei una mamma freelance? La prima consulenza di Crea il tuo Brand è gratis. Verifichiamo insieme le tue competenze digitali, così da portare il tuo lavoro online e promuoverti sul web.
Fissa ora il tuo appuntamento