Ti rispondo subito: non c’è un limite di età! Ora però ti spiego non solo perché ma anche come mai è importante che tu non perda un giorno di più!

La rubrica Domande&Risposte di Creatori di Brand nasce proprio dall’esigenza di rispondere alle dubbi delle mamme freelance, con l’intento di aiutarle a trovare soluzioni.

Questa di oggi in particolare mi ha colpito, per due motivi: uno, perché è esattamente ciò che è successo a me.

E in secondo luogo perché il tema della “ripartenza” a 40 anni da sempre mi sta molto a cuore : mi capita spesso infatti di leggere negli occhi delle mie coetanee senza lavoro o casalinghe “per scelta” un velo di malinconia per quello che avrebbero voluto fare a livello professionale e invece non è stato.

Tutto è ancora possibile! E da qui a un paio d’anni ti sembrerà tutto completamente diverso!

Cambiare vita a 40 anni: aprire un blog è una marcia in più

Magari hai deciso di riprendere in mano la tua professionalità, dopo anni di stand by legati alla maternità; oppure è successo un evento improvviso e inaspettato che ti è stato da stimolo per cambiare la tua vita (leggi questa testimonianza, è interessante). Oppure hai semplicemente deciso di ricominciare a 40 anni, forse perché hai perso il lavoro o quello che fai non ti soddisfa più.

Ebbene, se hai deciso di dare ascolto alla tua voce interiore, se vuoi tirare fuori il sogno dal cassetto per realizzarlo e dedicarti alla tua vera passione, certo… puoi aprire un blog!

Io l’ho fatto lo scorso anno, a settembre per la precisione, dopo 10 anni di attività online. In questo articolo ti spiego i vari motivi per farlo ma alla fine ti dico che la ragione principale è semplicemente fare qualcosa per te stessa.

Che ti porterà innumerevoli soddisfazioni, dai nuovi contatti online alle collaborazioni con aziende e privati.

Il bello deve ancora iniziare!

 

Natalia Piemontese

Natalia Piemontese

Sono Natalia, mamma freelance e da 10 anni lavoro sul web. Ho contribuito a decine di blog professionali, dedicandomi in particolare a risorse umane e tematiche del lavoro. Siccome sono sopravvissuta (felicemente), spero di poterti essere utile nel gestire il tuo blog e aiutarti a creare il tuo brand.

Leave a Reply