Il portfolio è la selezione (o raccolta, se ne hai ancora pochi) di tutti i lavori che hai già svolto per i tuoi clienti e ha lo scopo di presentare il meglio di te, per attirare l’attenzione di nuovi contatti. Per intenderci, un po’ come un volantino pubblicitario o una brochure per un prodotto o un locale.

Averne uno è indispensabile anche per chi come noi lavora in qualità di freelancer. Sono tanti infatti i potenziali clienti o le agenzie che ne chiedono uno (di solito da accompagnare al CV e a una lettera di presentazione), per valutare il tuo stile, le tue creazioni e la tua specializzazione in una determinata area.

Sono davvero numerosi gli strumenti che oggi abbiamo a disposizione, per poter realizzare un portfolio online. Io per il momento ho scelto quello più semplice e intuitivo da utilizzare e in questa mini-guida ti mostro come puoi farlo da sola anche tu, in un’oretta circa!

Realizzare un portfolio con Google Drive

Mi concentro solo sulla versione online del portfolio, perché per quanto mi riguarda, collaboro con agenzie e privati di tutta Italia o Europa. I committenti locali rappresentano circa il 10% dei miei clienti, quindi non ho necessità di un portfolio cartaceo. Nulla vieta a te di stamparlo ovviamente ma tieni presente che devi aggiornare il portfolio in maniera costante: valuta quindi se ti conviene realizzare una copia cartacea ogni volta.

Cosa devi fare per avere da qui a un’ora, il tuo portfolio pronto da spedire via mail a possibili clienti interessati?

Ecco tutti i passaggi necessari.

Devi avere un account gmail, del tipo tuonome@gmail.com ad esempio.

Una volta creato (o se ce l’hai già) effettua l’accesso.

In alto a destra, accanto alla tua immagine del profilo, trovi l’icona di nove puntini. Clicca su.

Si apre una finestra rettangolare, con tante funzioni da poter utilizzare. Quella che ci interessa in questo momento è il triangolo a tre colori, con la scritta Drive. Clicca su per aprirla.

Ti ritrovi sulla bacheca di drive e, dalla colonna di sinistra, puoi gestire tutte le voci che trovi in elenco. Per creare il tuo portfolio freelance clicca su “Nuovo”.

Scorri l’elenco fino a quando trovi la voce “Presentazioni Google”. A questo punto, nel menù che si apre dalla freccia a destra, trovi due opzioni:

  • Presentazione vuota
  • Da un modello

Per velocizzare, ovviamente ti consiglio di scegliere la presentazione da modello. Si apre una schermata con tante opzioni tra cui scegliere, tra cui quella Portfolio.

Ecco fatto!

Di default hai una carrellata di 10 slide, che come vedi sono già impostate per presentare al meglio te stessa (ad esempio come la slide 2) e i tuoi lavori (come le slide 5,6,7).

Cominciamo dall’inizio 😊 Dalla barra laterale di sinistra, posizionati sulla prima slide. Rimane l’anteprima a sinistra ma al centro si apre la slide in formato gigante, da modificare. Ti basta puntare il mouse per vedere il riquadro del testo da modificare. Non resta che inserire i tuoi dati personali!

Nel momento in cui arrivi alle slide con immagini, ovviamente devi sostituirle con le tue personali, con le foto delle tue creazioni ad esempio. È molto semplice: clicca sulla foto utilizzando il tasto destro del mouse e nel menù a tendina scorri fino a quando trovi “Sostituisci immagine”. Come vedi, posizionandoti sulla freccia a destra, si apre un ventaglio di possibilità! Puoi caricare la foto dal web o dal tuo pc, puoi recuperarla dal tuo drive (se ne hai archiviate lì) oppure inserire un url o utilizzare direttamente la fotocamera ecc.

Io ho realizzato diversi screenshot salvati sul pc ma ho inserito anche un’immagine personale e ovviamente il logo di Creatori di Brand (presente sul sito, sui social, nelle email e nelle fatture, insomma la coerenza d’immagine è indispensabile per diventare riconoscibili online).

Come personalizzare e condividere la presentazione dei tuoi lavori

Una volta creata la base, puoi personalizzare il tuo portfolio come preferisci. Puoi aggiungere oppure eliminare alcune slide (ti consiglio di dedicarne almeno una alle referenze dei clienti). Puoi modificare il colore di sfondo, il layout oppure il tema.

Si tratta di operazioni semplici da fare, il modello portfolio di Google Drive è davvero intuitivo. Ad esempio:

Nel menù principale in alto, trovi i vari pulsanti di riferimento (sfondo, layout, tema): clicca su ed esplora le diverse possibilità, le scelte sono numerose!

La funzione “transizioni” è la più divertente! Serve a movimentare un po’ la presentazione delle slide che possono “dissolversi”, “capovolgersi”, muoversi da sinistra a destra.

Insomma, qui entra in gioco solo la tua creatività!

Valuta però che se devi scaricare il portfolio in formato pdf e allegarlo, queste funzioni non ti servono, puoi rimanere sulla presentazione statica.
Ma c’è un altro modo di condividere il portfolio di Drive: te lo consiglio in particolar modo sui social, dove nessuno ha voglia di scaricare un pdf 😉 Hai la possibilità di ottenere un link alla presentazione del tuo portfolio, da condividere sui vari profili.

Come fare?

Torna sulla bacheca. Compare l’anteprima del tuo portfolio in una finestra. Clicca con il tasto destro del mouse e scorri fino a “Ottieni un link condivisibile”. Ecco fatto!

Ora per vedere una bella presentazione del tuo portfolio, clicca sul tasto in alto a destra “Avvia presentazione”. Scorri con le frecce per dare un’occhiata a tutte le slide e, una volta finito, premi il tasto Esc sulla tastiera per uscire dalla modalità schermo intero.

Quello che hai realizzato ti piace? Bene, sei pronta per condividerlo o inviarlo via mail ai possibili clienti interessati. Allega anche curriculm e lettera di presentazione e in bocca al lupo!

 

Ps: io ho realizzato tante volte il mio portfolio personale, passando da quello cartaceo (perché mi piaceva) a quello direttamente realizzato sul sito web. Poi però ho dovuto aggiornarlo, ho cambiato sito web e insomma ho dovuto rifare tutto. Per questo ti consiglio di non perdere tempo come me e adottare questa soluzione veloce ma comunque efficace. Dai pure un’occhiata al mio e se hai domande chiedi pure!

Natalia Piemontese

Natalia Piemontese

Sono Natalia, mamma freelance e da 10 anni lavoro sul web. Ho contribuito a decine di blog professionali, dedicandomi in particolare a risorse umane e tematiche del lavoro. Siccome sono sopravvissuta (felicemente), spero di poterti essere utile nel gestire il tuo blog e aiutarti a creare il tuo brand.

Leave a Reply