Sono freelance ma non riesco proprio a trovare clienti: come mai? Purtroppo si tratta di un problema più comune di quanto possiate pensate. Lavorare da casa, essere un lavoratore freelance, non vuol dire stare con le mani in mano. Dal nostro impegno nel cercare clienti dipendono i nostri guadagni, quindi se non riusciamo a farci conoscere nel nostro settore, questo potrebbe risultare negativo per la nostra carriera e per le nostre finanze.

Ma per quale motivo non riusciamo a trovare clienti? In questo articolo vogliamo esaminare alcune possibili cause e le soluzioni più efficaci.

Lavoro freelance: perchè non ho clienti?

  • Non hai un profilo su LinkedIn: questo strumento è molto importante per i lavoratori freelance. LinkedIn permette infatti di aumentare la tua visibilità sul web e permette agli altri di conoscere la tua professione e le tue capacità. Spendi quindi qualche minuto per creare un profilo per far sì che i clienti possano trovarti.
  • Non fai la prima mossa: a tutti noi piacerebbe che il lavoro giusto e ben retribuito venisse a cercarci a casa. Purtroppo nella vita non funziona così, e ancor meno funziona in questo modo nella vita da freelance. Dovrai essere tu a cercare attivamente dei clienti, magari sfruttando le piattaforme digitali, ma non solo! Se ad esempio ti piace scrivere di cucina, potresti rivolgerti a un ristorante o al panificio di zona e chiedere se desiderano ampliare il numero di clienti pubblicando sul loro sito le tue ricette o qualche consiglio utile. Sostanzialmente si tratta di cambiare modo di vedere il nostro lavoro. Cercare clienti non vuol dire stare solamente davanti al computer, possiamo trovarli anche nei luoghi più sorprendenti!
  • Chiedi un compenso eccessivo? Prova a chiederti se il compenso che richiedi per il tuo lavoro non sia eccessivo. Magari è per questa ragione che non riesci a trovare dei clienti. Detto ciò, evita anche di chiedere compensi troppo bassi, perché ciò potrebbe sminuire il tuo lavoro. Come sempre, anche in questo caso deve scendere in campo il buonsenso.

Per finire, un ultimo consiglio! Non aspettare di rimanere senza lavoro per cercare nuovi clienti. Così facendo rischi solo di accettare collaborazioni mal retribuite, o di ritrovarti a lavorare con persone che non ti rispettano. Dedica una piccola parte della tua giornata alla ricerca dei clienti giusti, in modo da trovare collaborazioni adatte a te e alle tue esigenze.

 

Maria Vasta

Maria Vasta

Ciao, mi chiamo Maria e sono una Blogger appassionata di scrittura, musica e natura! Lavoro da casa già da 12 anni, e penso di poter dare qualche dritta e qualche spunto per spronarvi a vivere al massimo e a ottenere tutto ciò che desiderate sia in ambito professionale che personale! Le mamme che lavorano da casa hanno davvero una marcia in più!

Leave a Reply