Che ne dite di un’insalata di pollo per la cena di questa sera? Possiamo mangiarla anche noi mamme, però in questo caso c’è una piccola variante, rispetto a quella più golosa per i bambini, almeno per quel che mi riguarda!

Come preparare l’insalata di pollo

In realtà, l’insalata di pollo è un piatto che si prepara con il pollo freddo avanzato ad esempio da un bel pollo arrosto consumato il giorno prima. Quindi l’occorrente necessario è la giusta quantità di pollo da prevedere per ogni persona.

Spesso non è sufficiente e dunque è necessario integrare con delle cosce o sovracosce cotte al forno (da lasciare raffreddare bene) o, per una variante più gustosa, è possibile preparare delle cotolette (da tagliare poi a striscioline).

A questo punto, ognuno può aggiungere gli ingredienti che preferisce:

  • carote
  • insalata verde
  • mais
  • olive nere
  • ravanelli
  • cetrioli
  • sottaceti
  • peperoni a pezzetti
  • sedano

e chi più ne ha, più ne metta!

Tante ricette presenti online, all’insalata di pollo aggiungono anche uova, formaggio a dadini o tonno ma personalmente si tratta di abbinamenti che non gradisco.

Per me, mescolo bene in un’insalatiera capiente solo pollo e verdure e aggiungo un filo d’olio e un cucchiaino di senape come legante. Per renderla più croccante, si possono aggiungere i crostini o i mix per insalate (con il mais tostato ad esempio o i pomodori secchi).

Buonissima!

E per le bimbe? Loro preferiscono l’insalata di pollo con:

  • pollo a straccetti
  • insalata verde tagliata sottile sottile
  • carote julienne
  • e…. un cucchiaio di maionese!

A questo punto, un pizzico di sale, una bella mescolata e una fetta di pane per completare il piatto.

Buona cena a voi!

Natalia Piemontese

Natalia Piemontese

Sono Natalia, mamma freelance e da 10 anni lavoro sul web. Ho contribuito a decine di blog professionali, dedicandomi in particolare a risorse umane e tematiche del lavoro. Siccome sono sopravvissuta (felicemente), spero di poterti essere utile nel gestire il tuo blog e aiutarti a creare il tuo brand.

Leave a Reply